Select Page

Negli ultimi anni il clima mutevole ha messo in allarme molte persone, compresi gli agenti immobiliari. Le aree costiere, in particolare Stati come la Florida e la California, hanno visto un aumento dei prezzi degli immobili a causa di un maggior rischio di danni alle proprietà. Sebbene alcuni individui non credano al cambiamento climatico, non c’è dubbio che il timore di gravi danni materiali nelle zone costiere abbia dato vita a una tendenza nei mercati immobiliari. In questo articolo parleremo dei cambiamenti avvenuti negli ultimi anni e dell’impatto sul futuro di queste aree.

Florida

Dopo i recenti uragani Irma e Michael che hanno distrutto la Florida, i residenti e i promotori hanno osservato con più attenzione questi disastri naturali per capire che effetti abbiano sullo Stato della Florida. Le aree costiere della Florida stanno vedendo un cambiamento nelle loro polizze assicurative e nei prezzi delle case. Alcune compagnie di assicurazione stanno abbandonando le vecchie polizze e si rifiutano di emetterne di nuove per le zone ad alto rischio di alluvione. Il rovescio della medaglia è che il prezzo delle case nelle aree ad alto rischio sta lentamente calando. Questo potrebbe essere il risultato diretto del basso interesse all’acquisto di queste proprietà a causa dei recenti disastri naturali. Molte persone che temono l’innalzamento delle maree e potenziali altri disastri naturali, si stanno spostando nell’entroterra, maggiormente elevato sul livello del mare. Ciò potrebbe comportare un aumento dei prezzi delle case nelle zone a basso rischio in Florida, e probabilmente anche in altri Stati.

Contromisure

Stati come Florida e California stanno prendendo provvedimenti per cercare di garantire la sicurezza dei residenti che vivono in queste zone ad alto rischio di alluvione. Aree come la zona di Miami Beach stanno correndo ai ripari, costruendo pompe nuove ed efficaci e innalzando le strade esistenti per difendersi da potenziali disastri naturali. Nuove tecnologie sono state implementate per aiutare a prevenire danni su larga scala, come quelli causati dagli ultimi uragani e da altri disastri accaduti in Florida e California. Si ritiene che entro quindici anni, il costo dei danni alle località ad alto rischio sulla costa orientale aumenterà di 1,5 miliardi di dollari.

Indipendentemente da quale sia la tua opinione personale sul cambiamento climatico, questo sta avendo un effetto sulla vita delle persone e sulle loro scelte abitative. Questo impatto sta cambiando il modo in cui sorgono le tendenze immobiliari, e questi cambiamenti vanno osservati e compresi se si lavora nel settore.