Select Page

Nel mondo del marketing digitale i più ampi dati demografici in questo momento sono quelli derivanti dai millennial. Essi costituiscono il più ampio segmento della popolazione e hanno il potere di orientare qualsiasi mercato verso il fallimento o il successo esclusivamente sulla base di una questione fondamentale: l’efficacia e la rilevanza con cui i marchi comunicano il loro messaggio a quella fascia di età.

Dimentica caratteristiche e vantaggi

I Millennial non sono interessati ai marchi tanto quanto i loro genitori. Non è probabile che acquistino un prodotto semplicemente perché è visibile o familiare. Loro comprano in base all’efficacia con cui il marchio li coinvolge e a come li fa sentire l’utilizzo di quel marchio.

Anche un prodotto mediocre può ottenere recensioni entusiastiche dai millennial se tale prodotto è accompagnato da una tipologia di marketing che parla direttamente a loro. Ciò significa un impegno costante sui social media abbinato a contenuti di alta qualità per mantenere attiva la conversazione.

Stabilire punti di discussione

Il marketing e la pubblicità di questi tempi non riguardano solo la comunicazione unidirezionale, si tratta piuttosto di un complicato e continuo dialogo tra il marchio e il consumatore. È una linea di comunicazione continua e ininterrotta che non solo mantiene il marchio stesso sotto i riflettori, ma che diffonde motivi convincenti per volerlo utilizzare. Ricordare questo aspetto quando ci si approccia ad un pubblico composto da millenial è cruciale per il successo di qualsiasi campagna di marketing digitale moderna.

È questo senso di inclusione che probabilmente indurrà un millenial a scegliere il tuo marchio o a cercare un marchio simile ma in cui si identifica meglio. Questo è il motivo per cui è così importante mantenere alti livelli di visibilità con il pubblico e interagire con i suoi membri nel modo più frequente e organico possibile. Questo è un settore in cui molte aziende devono ancora migliorarsi.

Smetti di cercare dei modelli

I Millennial operano secondo i propri tempi e questi tempi spesso sono frenetici ed esigenti. Dato che pochissimo di ciò che fanno segue un programma “normale” (il lavoro non è più dalle 9 alle 17, film e programmi TV vengono trasmessi su richiesta, ecc.), è difficile o impossibile sapere esattamente quando comunicare con loro. L’approccio migliore è quello di smetterla di fissarsi su un modello di comportamento e provare a indirizzare quei comportamenti nella direzione del proprio contenuto.

Tenere presente quanto detto sopra, ti aiuterà a comprendere e a commercializzare meglio a un pubblico che, letteralmente, tiene il futuro del tuo marchio nei palmi delle sue mani.